Menu Chiudi

Planimetria casa, cos’è e quando serve la planimetria catastale

Planimetria catastale casa

La planimetria catastale è un documento rappresentato da un disegno tecnico, normalmente in scala 1:200 o 1:100, che si richiede al catasto. È una piantina che rispecchia graficamente un’unità immobiliare registrata nel catasto della propria città, ricca di dati importanti.  Dai dati rappresentati in essa si desumono le conformità alle regole catastali, la destinazione dei locali interni di una casa o altro immobile, la suddivisione e i perimetri della proprietà , i dati metrici,  i contorni e altre informazioni significative.

Se sei proprietario di un immobile o desideri diventarlo, sarai sicuramente portato a consultare il catasto e richiedere la planimetria catastale del tuo appartamento o immobile.

Che cos’è la planimetria catastale

Planimetria casa pianta catastale

La planimetria catastale è ha tutti gli effetti l’dentificazione univoca di tutti gli immobili e le proprietà catastali sul territorio. Quando viene registrato un immobile al catasto, viene depositato il suo disegno grafico in scala, una pianta grafica. Nel disegno planimetrico sono contenuti tutti i dati salienti della proprietà immobiliare tra cui:

  • la categoria dell’immobile ovvero la sua destinazione
  • I contorni della casa e delle stanze, la loro superficie, le diverse altezze. Tutti i dati metrici dell’abitazione o altro immobile
  • come è stata suddivisa la proprietà internamente, come confinano le stanze e le camere
  • le proprietà confinanti
  • la disposizione del piano della casa
  • qual è l’ubicazione nel territorio dell’appartamento o immobile ad altro uso affinché possano essere pagate le relative tasse;
  • i vari identificativi catastali;
  • la presenza di pertinenze dell’immobile rappresentato. Vengono quindi anche rappresentati graficamente le cantine.

Si può considerare la planimetria catastale come una piantina di una casa o altra tipologia di immobile. È valida fintanto che non venga depositata una versione aggiornata presso l’Agenzia delle Entrate, nel caso vi siano state modifiche nella struttura della proprietà. Potrebbe infatti essersi verificata una modifica alla destinazione d’uso rispetto a quella esistente. Potrebbero essere stati abbattuti dei muri o esserci stati dei cambiamenti nella disposizione dei locali.

A questo proposito è importante che la piantina catastale sia ufficialmente valida. La validità è confermata quando la planimetria di un appartamento corrisponde alla reale situazione di questo.

Nel caso in cui siano state apportate delle modifiche interne all’immobile è necessario rinnovare la planimetria. Per eseguire il rinnovo è necessario un tecnico autorizzato che deve rettificare la planimetria e i suoi disegni per poi presentarlo al catasto per la nuova regitrazione.

A cosa serve una visura catastale

La visura catastale fa parte dei documenti necessari per vendere casa , nel momento in cui si decide di dare in affitto il proprio immobile o per una donazione di una proprietà. La planimetria di una casa che si ottiene dal catasto è altresì utile per calcolare in modo preciso le tasse da pagare al Comune e allo Stato come Tari, Tasi e Imu.

La visura catastale è necessaria anche per:

  • richiedere l’allacciamento alle utenze della luce, del gas, di telefono e internet.
  • nel caso di assenza di regolare licenza edilizia per l’avvio di pratiche edilizie o la richiesta di certificazioni, licenze, nulla osta, Dia. Negli altri casi il catasto non è mai probatorio.
  • quando si ha bisogno di una consulenza finanziaria per la richiesta di un mutuo in banca (quindi per un’eventuale ipoteca della casa come garanzia).

Come faccio a sapere di quanti mq è il mio appartamento?

Il numero dei metri quadri dell’appartamento, come già detto, compare nelle visure catastali. La piantina di un appartamento dettagliata può essere un esempio.. Le planimetrie e visure sono consultabili dai professionisti immobiliari tramite la richiesta planimetria catastale con il portale Sister e dai proprietari dell’immobile tramite il portale di Fisconline .

Nella planimetria catastale online saranno scaricabili gli altri dati che identificano l’immobile:

  • Comune
  • particella
  • sezione urbana
  • foglio
  • subalterno
  • dati di classamento (rendita, microzona,  classe, categoria catastale, consistenza, rendita).

Una precisazione: per calcolare la base imponibile del tributo sui rifiuti, la visura della superficie ai fini Tari è leggermente diversa perché per le unità abitative non tiene conto delle aree scoperte come terrazzi, balconi o altre pertinenze.

Richiesta planimetria catastale gratis

Come ottenere planimetria catastale certificata valida per il tuo appartamento? Per richiedere la planimetria catastale gratuita bisogna rivolgersi all’ufficio del catasto. Ne può fare richiesta solamente il proprietario o qualcuno da lui delegato.

Planimetria catastale on line

Oggi, non c’è più l’obbligo di rivolgersi a un ufficio fisico, quindi si può inoltrare più agevolmente il modulo di richiesta di planimetria catastale on line su siti specializzati o direttamente all’agenzia dell’entrate a questa pagina compilando la scheda.

Il metodo è sicuramente più veloce e nel giro di qualche ora si riceve la visura catastale direttamente all’indirizzo e-mail indicato per avere la documentazione. Il proprietario dell’immobile può richiedere sempre la planimetria catastale gratuitamente.

Dall’Agenzia delle Entrate è così riportato:

Il rilascio delle planimetrie catastali riferite allo stadio attuale o di quelle presenti nella banca dati informatizzata e riferite a stadi superati o ad unità soppresse è gratuito.

Planimetria catastale non conforme conseguenze

Prima di firmare l’atto di compravendita di un immobile, meglio conosciuto come rogito notarile , è importante verificare che la planimetrica catastale della proprietà sia corrispondente allo stato di fatto.

Lo stato dell’immobile venduto deve corrispondere alla rappresentazione in piantina, pena la nullità dell’atto.

Per chi deve vendere casa tramite agenzia o da privato, questa norma che è entrata in vigore il 1° luglio del 2010, ha creato delle conseguenze piuttosto importanti. Nel caso i lavori interni alla proprietà abbiano modificato in maniera sostanziale l’unità immobiliare, è necessario aggiornare la planimetria catastale.

La regolarizzazione dello stato urbanistico presso comune e catasto è indispensabile per commercializzare il proprio immobile.

Planimetria catastale rasterizzata

Quando il documento è stato archiviato in un formato digitale, quindi scannerizzato, è definito planimetria catastale rasterizzata. È possibile che in taluni casi si richieda questo tipo di formato al posto del formato cartaceo. Nel caso si abbia questa necessità, al catasto bisognerà fare richiesta di effettuare la scannerizzazione e validarla come tale.

Catasto Torino gratis

Il Catasto di Torino o ufficio del territorio di Torino in base ad accordi con l’Agenzia delle Entrate del Territorio, dall’anno 2003 ha attivato presso i suoi uffici lo Sportello Catastale Decentrato.
Il rilascio delle planimetrie catastali gratis e le visure da parte della Città di Torino è offerto esclusivamente ai proprietari di beni immobili e non si accettano deleghe.
A partire dal 3 aprile 2017 il servizio è gratuito, così come previsto dalla delibera del Consiglio Comunale del 30 marzo 2017 mecc. n. 2017 00883/024.
Chi non è proprietario può rivolgersi presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate – Territorio di via Guicciardini, 11. Lo Sportello Catastale Decentrato si trova in Corso so Racconigi, 49 – 10139 Torino. I recapiti telefonici: 01101120303 – 01101120720 fax: 011 01128755 . E-mail: visurecatastali@comune.torino.it

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti. Leggi: Informativa estesa cookie e Informativa Privacy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità dei contenuti utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.