Menu Chiudi

Illuminazione domestica: come creare atmosfere con la luce

Illuminazione domestica come ottimizzarla

L’illuminazione domestica di solito non è la prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo di arredare una casa. Ma, se ti fermi a pensarci un secondo, ti renderai conto che è uno dei punti più importanti e che sarà la chiave per ottenere una casa accogliente.

Suggerimenti per l’illuminazione domestica perfetta della tua casa

Quando pensiamo di arredare una casa, vengono in mente i mobili, la scelta del colore con cui dipingeremo le pareti, le tende, i cuscini e i tappeti ma quasi sempre trascuriamo come illuminare la nostra casa .

L’illuminazione domestica è una parte fondamentale della decorazione di un ambiente familiare, quindi è importante pianificarla bene prima di rinnovare o decorare una casa.

In questo modo sarai in grado di evitare possibili errori che in seguito ti costeranno di più solo per correggerli.

Se il progetto di illuminazione domestica è abbastanza importante, perché la tua casa è molto grande o ha caratteristiche specifiche che lo richiedono, considera anche di essere aiutato da un professionista .

Ma puoi anche farlo da solo se si tratta solo di fare piccole modifiche.

Se scegli di farlo da solo, devi tenere conto della differenza tra l’illuminazione generale , che è quella che illumina un’intera stanza, solitamente dal soffitto, e un impianto specifico. Anche l’esposizione della casa e il suo orientamento contano al fine di scegliere un’illuminazione coerente con gli ambienti.

In un impianto specifico, i punti luce sono utilizzati per illuminare una determinata area, anche per dare rilevanza ad una parte della casa o per sopperire alla mancanza di luce generale in uno spazio.

La combinazione di entrambi i tipi di luce, sommata alla luce naturale che entra nella tua casa, è fondamentale per ottenere l’atmosfera che desideri in ogni spazio abitativo.

I diversi tipi di illuminazione per la tua casa

Non tutte le stanze della casa richiedono la stessa illuminazione. Nota che ci sono quattro diversi tipi di illuminazione:

  • illuminazione diretta che illumina una particolare area o oggetto;
  • l’illuminazione indiretta viene proiettata sul soffitto per ridurre l’intensità della luce in una stanza;
  • illuminazione diffusa permette di ottenere una luce soffusa adatta al riposo;
  • l’illuminazione a faretti consente di contrassegnare deliberatamente piccole aree, come un percorso di patio o percorsi con gradini e scale.

Infine, se vuoi ottenere un’illuminazione ottimale, punta su lampadine diverse a seconda del risultato desiderato. Se la tua scelta è un’illuminazione brillante e intensa, scommetti sulla lampadina alogena. D’altra parte, scegli lampadine a LED per una luce d’atmosfera più morbida. Per un risultato intermedio, le lampadine a basso consumo ti soddisferanno.

Illuminazione domestica: consigli stanza per stanza

Scegli una luce intensa in cucina

illuminazione domestica della cucina

La cucina deve avere illuminazione diretta e la scelta di lampadine alogene può essere ideale. La luce deve essere infatti bianca e brillante per distinguere chiaramente tutto ciò che fai. D’altra parte, puoi considerare di ammorbidire il tutto con appliques che ti impediranno di stancare gli occhi quando hai a che fare per molto tempo con il piano di lavoro.

Non dimenticare di installare l’illuminazione sopra ogni angolo oscurato: sotto la cappa, sopra il piano cottura, sopra il lavello se si trova sotto un mobile, ecc.

Le tipiche cucine illuminate a fluorescenza continuano a dominare la maggior parte delle case, ma ora gli esperti scommettono sempre più sulla combinazione di un’illuminazione generale rilassante con luci intense nelle aree di lavoro.

Anche la scelta di un’ illuminazione integrata nei mobili contribuirà a creare quell’atmosfera e a sfruttare meglio lo spazio e la luce in cucina .

Illumina il soggiorno

illuminazione domestica soggiorno

Lo scopo dell’illuminazione in questa zona della casa è creare un’atmosfera rilassata e piacevole . Nel soggiorno è dove sicuramente trascorri la maggior parte del tuo tempo e anche dove vengono ricevuti gli ospiti.

Pertanto, è una buona idea per renderlo accogliente è installare sorgenti luminose direttamente sul soffitto per creare luci soffuse.

Un’altra opzione è posizionare un faretto con lampade da terra o da tavolo per le aree che desideri far risaltare, come per esempio un angolo lettura.

Come illuminare la sala da pranzo

Come illuminare la sala da pranzo

In questa zona della casa è importante che la luce sia abbastanza forte da poter mangiare comodamente, ma che allo stesso tempo non sia fastidiosa.

Una buona opzione, quindi, per illuminare la sala da pranzo possono essere lampade con intensità regolabile . Con questo tipo di lampade otterrai un’illuminazione bilanciata con l’intensità che preferisci.

Per la la zona pranzo, si può optare anche per una lampadina fluorescente che consuma meno energia elettrica ed è più calda.

Illuminazione della camera da letto 

Illuminazione domestica camera da letto

I sistemi di illuminazione puntiformi sono particolarmente importanti in questa stanza. Una lampada calda sul comodino è perfetta da accendere prima di andare a letto.

Piccole lampade da lettura possono essere installate anche sul letto, sulla testata o direttamente sul soffitto, per leggere prima di andare a dormire.

Qual è il modo migliore per illuminare il bagno?

luci del bagno

L’illuminazione dei bagni rispetta rigide normative. Quindi le applique e le lampadine che adornano il tuo bagno devono obbedire a determinate regole di sicurezza.

L’illuminazione del tuo bagno deve soddisfare lo standard degli indici di protezione (o IP) compresi tra 23 e 60 in base alla distanza dalle fonti di acqua e di umidità.
È una norma è molto importante in quanto garantisce al prodotto che ne beneficia la totale resistenza agli schizzi d’acqua e all’umidità, oltre che ai corpi solidi.

In questa stanza prediligi una luce morbida ma non soffusa, perché devi poter osservare tutti i dettagli della stanza. Quindi rivolgiti a una lampadina a basso consumo quando si tratta dell’illuminazione principale. Ma non dimenticare di posizionare dei punti soprattutto sopra lo specchio, in modo da distinguere meglio i dettagli quando li usi

L’illuminazione nel bagno dovrebbe essere in risalto nella zona dello specchio. Per avere un riflesso fedele quando ci si specchia, è necessario posizionare le luci sia nella parte superiore dello specchio che sui lati.

Inoltre, il nostro consiglio è che la luce in questo spazio della casa sia morbida e diffusa e che non ci sia mai una luce che punti direttamente allo specchio in modo che non si verifichino fastidiosi riflessi.

L’ufficio deve essere illuminato in modo moderato

Illuminazione corretta ambiente ufficio

Se hai un ufficio, devi avere due fonti di illuminazione:

  1. illuminazione principale che non sia né troppo aggressiva né troppo debole;
  2. una fonte di luce più brillante sopra il tavolo o la scrivania.

Quindi, passa a lampadine a basso consumo per alimentare la tua lampada da parete o sospensione. Prediligi l’illuminazione frontale e laterale sopra il tavolo o la scrivania e dimentica l’illuminazione diretta per evitare fastidiose ombre.

Dai luce alla tua casa

Le stanze buie sono stanze tristi. Illumina la casa facendo risplendere quanta più luce possibile nelle camere. Apri le tapparelle su tutte le finestre, che oltre a far entrare più luce naturale farà sembrare le stanze più grandi.

Spesso anche il tipo di illuminazione è parte dei consigli che vengono applicati alla tecnica di marketing chiamata home staging ,  utile nella vendita di case e appartamenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi leggere altri post relativi all’arredamento della tua casa, puoi dare un’occhiata alla sezione Vivere la Casa , dove troverai sicuramente consigli interessanti.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. Non utilizziamo cookie di profilazione. Leggi: Informativa estesa cookie e Informativa Privacy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità dei contenuti utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.