Menu Chiudi

Copertura assicurativa casa: guida all’assicurazione incendio e scoppio

L’assicurazione incendio e scoppio fa parte delle coperture assicurative che garantiscono protezione e tutela al tuo immobile da danni accidentali quali incendio, scoppio o esplosioni. È una polizza indispensabile ed obbligatoria richiesta dagli istituti di credito per accendere il mutuo per acquistare casa .

La sottoscrizione di una polizza assicurativa sulla casa è un’opzione ideale per avere una copertura contro incidenti più o meno gravi che possono accadere in casa nostra o interessare terzi. Per questo motivo c’è una forte richiesta di questo prodotto assicurativo. Non sorprende che la casa sia uno dei beni più preziosi che una persona possa avere, quindi ogni precauzione è minima quando si tratta di tenerla al sicuro.

L’assicurazione casa incendio e scoppio è obbligatoria?

Dobbiamo essere chiari che l’ assicurazione casa incendio e scoppio non è obbligatoria in tutti i casi di uso abitativo. Abbiamo questo obbligo solo quando chiediamo un mutuo alla banca .

Questo è ciò che è prescritto dalla legge sulla regolamentazione del mercato ipotecario e dai regolamenti che la sviluppano. L’ assicurazione mutuo obbligatoria è un requisito comprensibile dovuto al rapporto che instauriamo con la banca, i cui interessi sono associati anche, in questo caso, agli stessi rischi che corriamo.

Questo tipo assicurazione è chiamata polizza mutuo incendio e scoppio perché è una copertura obbligatoria affinché si possa richiedere il mutuo per l’acquisto di un immobile.

Nei prossimi paragrafi cercheremo di approfondire come funziona l’assicurazione casa incendio e scoppio, quali sono i suoi costi, cosa copre e perché può essere stipulata da una compagnia assicurativa diversa dalla banca erogante il mutuo.

Assicurazione casa obbligatoria con la compagnia che preferisci

Bisogna tenere presente che l’obbligo di sottoscrivere questa assicurazione contro gli incendi al momento della sottoscrizione di un mutuo non significa che abbiamo l’obbligo di contrarre l’assicurazione con la banca con la quale abbiamo gestito questo documento. Le banche non possono obbligare, per legge, a sottoscrivere la polizza con il loro gruppo.

In effetti, è comune che, quando si elabora un mutuo con una banca, provi a offrire alcuni prodotti di cui non abbiamo direttamente bisogno, come alcune assicurazioni.

Hai totale libertà di scegliere di accettare la proposta della banca oppure trovare la più economica e adatta alle tue esigenze.  Puoi valutare il preventivo e stipulare il contratto dove preferisci . A tal proposito è giusto segnalare che, sempre più di frequente, si può risparmiare sulla polizza abitativa grazie a offerte vantaggiose come quella che si può consultare sulla pagina del sito italiana.it .

Fatta la scelta più conveniente,  puoi presentare la tua polizza alla banca che ti concede il mutuo.

Quanto costa la polizza incendio e scoppio per mutuo?

Il costo assicurazione incendio e scoppio viene indicato nell’Indice Sintetico di Costo ISC chiamato anche tasso annuo effettivo globale (TAEG) , tenendo presente delle leggi sulla trasparenza emanate dalla Banca d’Italia. Solitamente oscilla tra le 30 e le 60 euro mensili . L’importo può essere versato in un’unica soluzione o con rata annuale.

Il calcolo del costo di una polizza viene fatto sul 3-5% dell’importo del mutuo erogato. Esistono alcuni casi limite in cui i premi assicurativi possono toccare il 10% del valore del finanziamento. Solitamente il costo mensile di un’assicurazione incendio casa varia tra i 30-60 euro.  I costi sono passibili di aumenti a seconda che si aggiungano o meno altre polizze sull’immobile da acquistare.

Che cosa copre l’assicurazione casa incendio e scoppio?

Copre i danni alla proprietà immobiliare causati da:

  • azione diretta del fuoco
  • danni provocati da calore, fumo e vapore
  • eventuali danni causati dai mezzi utilizzati per contenere il fuoco e spegnerlo,
  • rimozione di detriti e mobili in movimento
  • alloggio inabitabile
  • danni dovuti e esplosione
  • eventuali danni da fulmini.

I danni presi in considerazione per la copertura assicurativa sono pertanto quelli che riguardano la struttura portante dell’abitazione oltre che il suo contenuto.

Nei danni a oggetti o cose sono contemplati:

  • arredamento e complementi di arredo
  • impianto idraulico
  • quello di riscaldamento
  • impianto elettrico.

La banca che eroga il mutuo richiede una perizia assicurativa che valuti lo stato dell’immobile prima di procedere alla sottoscrizione della polizza scoppio e incendio.

Il risarcimento da parte dell’ente assicuratore è riferito proprio al valore di ricostruzione della casa come fosse nuova. Con questo tipo di perizia è possibile stimare il valore della casa necessario per collocare il massimale di copertura della polizza stessa.

Esistono coperture aggiuntive?

Ce ne sono innumerevoli che, con l’esperienza, sono state aggiunte alle polizze mutuo antincendio. Queste coperture aggiuntive sono destinate a coprire il maggior numero di eventi che possono verificarsi, a seconda del bene assicurabile.

Per questo motivo è fondamentale che il consulente conosca a fondo il funzionamento del bene assicurato per poter formulare le opportune raccomandazioni e chiudere quelle “falle” che possono essere previste prima del sinistro. Richiedi al tuo consulente una spiegazione approfondita delle coperture che raccomanda di coprire nella polizza.

Esempi sulla diverse coperture assicurative incendio e scoppio

Le coperture con pacchetto assicurazione incendio e scoppio mutuo  variano da compagnia a compagnia e possono avere diverse tipologie.

Alcune assicurazioni risarciscono l’intera somma pari al valore della perdita sull’immobile. Altre agenzie assicurative pongono un massimale che è la cifra massima oltre la quale il danno non può essere risarcito.

Può avvenire quindi che se il danno supera la cifra stabilita, l’assicuratore si fermi al tetto deciso e il restante sia a carico di chi ha stipulato la polizza.

Nel caso in cui un incendio provochi un danno all’immobile di 500 mila euro e nella stipula del contratto sia previsto un tetto massimo di risarcimento di 300mila euro, il rimborso non supererà quella cifra.

Inoltre è bene precisare che la compagnia assicurativa, prima di erogare il risarcimento del danno, provvede alla verifica della causedi un incendio o un’esplosione.

Quando decade l’obbligo di risarcimento

Tra le principali cause che fanno decadere l’obbligo al risarcimento dei danni alla proprietà immobiliare ci sono incuria e disattenzione.

Tra questi possiamo citarne alcuni come la mancata manutenzione degli impianti domestici e caldaie, difetti o malfunzionamenti di elettrodomestici, incendio causato da disattenzione come una padella dimenticata e lasciata per troppo tempo sul fuoco.

Come richiedere il rimborso assicurazione incendio e scoppio?

Può succedere che il mutuo venga estinto in anticipo e pertanto anche l’assicurazione scoppio incendio. In questo caso le rate della polizza rimanenti possono essere rimborsate.

Questo accade perché il tipo di premio non è stato goduto dal mutuatario. Nell’estinzione del mutuo sono previsti anche i casi di rinegoziazione e surroga. In tal caso il titolare potrà utilizzare la somma a lui restituita per pagare il nuovo premio.

Il rimborso di questo tipo di assicurazione viene effettuato tramite bonifico bancario al titolare dell’assicurazione mutuo.  Solitamente il rimborso è erogato entro 30 giorni da quando la compagnia assicurativa riceve la richiesta di estinzione anticipata del servizio assicurativo.

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. Non utilizziamo cookie di profilazione. Leggi: Informativa estesa cookie e Informativa Privacy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità dei contenuti utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.