Menu Chiudi

Il quartiere Liberty nel cuore di Torino è Cit Turin

Cit Turin Torino

Cit Turin è il borgo Liberty più famoso di Torino. Tra il grattacielo Intesa Sanpaolo di Corso Inghilterra e la cittadella giudiziaria, questo piccolo quartiere ha stile da vendere e storia da raccontare. È uno storico quartiere di Torino carico di fascino. Cit Turin fa parte della Circoscrizione 3 insieme agli altri quartieri Cenisia, San Paolo, Pozzo Strada e Lesna.

È l’unico quartiere residenziale torinese che ha mantenuto un nome dialettale. In piemontese infatti “cit” significa “piccolo” ovvero “Piccolo Torino” dato che in dialetto “Turin” è nome maschile.

La spiegazione più convincente delle origini del nome è che il quartiere di oggi, in epoca medievale, fosse una realtà amministrativa indipendente praticamente attaccata alla città, che avrebbe assunto il nome di ” Piccolo Torino “.

Il quartiere Cit Turin

I confini del quartiere Cit Turin sono delimitati:

  • a est, corso Inghilterra al confine con il Centro Città
  • sud, viene considerato il tratto di corso Vittorio Emanuele II tra piazza Rivoli e corso Inghilterra e il corso Castelfidardo, il confine è con il quartiere Cenisia
  • a ovest il confine è piazza Rivoli (delimitato ad angolo con i quartieri Campidoglio, Pozzo Strada e Parella)
  • verso nord, il tratto di corso Francia tra la piazza Statuto e Piazza Rivoli (confine con zona Campidoglio e zona San Donato)

A partire dagli anni 90 questa zona storica di Torino ha subito un continuo fermento e un grande cambiamento. Questo piccolo e quadrangolare fazzoletto di territorio metropolitano è passato da una realtà più raccolta, di piccolo borgo elegante, a desiderabile zona residenziale al passo coi tempi.

Oggi nel quartiere, a pochi passi dal Centro, hanno sede alcuni tra gli edifici e strutture chiave della città: dal Grattacielo Intesa Sanpaolo progettato da Renzo Piano alla nuova sede Rai, dal Palazzo di Giustizia di Torino alla Stazione di Porta Susa , snodo ferroviario di primaria importanza. Da qui infatti si può arrivare a Milano in appena 50 minuti senza usare l’auto.

Particolarmente suggestiva è la serra bioclimatica al trentaseiesimo piano del Grattacielo Intesa San Paolo da cui è possibile godere una delle viste più belle del capoluogo piemontese.

Un quartiere storico che ha saputo rinnovarsi

Come già detto, la zona Cit Turin si trova a pochi passi dal centro storico , che risulta essere comodo da raggiungere grazie alla Stazione metro Principi d’Acaja. All’interno di questa fermata della metropolitana torinese è presente un’installazione artistica di Nespolo. La vetrofania dell’artista rappresenta i blasoni della casata dei Savoia-Acaia, padrona della Signoria omonima e di Torino a partire dal 1301 .

Oggi CitTurin si rivela un contrasto tra eleganti edifici storici, negozi trendy, architettura liberty e modernità. In questi luoghi il passato e il futuro cercano di dialogare e sembrano farlo bene.

Gli interventi architettonici più recenti come la Spina Centrale, hanno cambiato radicalmente il volto di Corso Inghilterra. I marciapiedi sono diventati larghi, oggi ci sono un controviale e un viale centrale. Chissà se i Torinesi si ricorderanno di quando, per arrivare in via Cernaia, bisognava percorrere il cavalcavia in ferro che scavalcava la ferrovia?

Piazza Benefica Torino e il suo famoso mercato

Cuore pulsante e intrigante di Cit Turin è Piazza Martini con i suoi giardini, che ogni Torinese chiama Piazza Benefica. Quest’area del quadrilatero mantiene il nome popolare “Benefica” poiché  era il nome dell’istituto di carità della chiesa del Gesù Nazareno adiacente la piazza, che fino agli anni ’50 si occupava di ospitare gli orfani. La Casa di carità fu fondata proprio dal politico e filantropo Luigi Martini.

Incastonata tra stabili d’epoca, adiacente a via Principi d’Acaia, Piazza Benefica ospita una delle risorse del quartiere più trendy della “Piccola Torino” ovvero il suo mercato.

In questo giardino, tutti i giorni dal lunedì al sabato, va in scena il mercato più “griffato” di Torino e anche delle buone occasioni. Qui, tante bancarelle espongono borse, vestiti, pantaloni, scarpe ed accessori di grandi marchi a prezzi convenienti. Ovviamente nel Mercato di Benefica resistono ancore le bancarelle dei prodotti alimentari.

Fascino liberty nel quartiere Cit Turin e San Donato

Come già detto, Torino è la capitale italiana dello stile Liberty , che a livello internazionale è più conosciuto come Modern Style, Art Noveau o Jugendstil, diffusosi tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900. Grazie all’ Esposizione Universale di Arte Decorativa del 1902 la diffusione del movimento Art Nouveau in Italia partì proprio da Torino.

Fu Pietro Fenoglio uno dei più importanti esponenti del Liberty italiano, a regalare alla capitale sabauda la signorilità dei suoi edifici. È stato il laborioso autore di più di trecento progetti, molti dei quali costruiti e portati a termine nei quartieri di Cit Turin e San Donato.

Villino Raby in zona Cit Turin

Percorrendo corso Francia partendo da Piazza Statuto, si incontrano splendidi palazzi e ville in stile Liberty:  al numero 8 infatti si può ammirare il Villino Raby, oggi sede dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri della Provincia di Torino.

Cit Turin Villino Raby Corso Francia Torino
Villino Raby

Casa Fenoglio-Lafleur

Proseguendo incontriamo la Casa Fenoglio-Lafleur , 4 piani carichi di eleganza. È posizionata nel quartiere di Cit Turin, all’incrocio tra corso Francia e via Principi d’Acaja. Rappresenta il miglior esempio dell’Art Noveau e stile Liberty italiano.

Cit Turin Quartiere Storico
Casa Fenoglio Lafleur

Altri storici edifici della Liberty Torino

Altri esempi di edifici Liberty, nel quartiere Cit Turin, non mancano: ne è un esempio Casa Tasca in Via Beaumont 3. Questo edificio signorile fu costruito tra il 1902 e il 1903. Per molto tempo rimase danneggiato dopo essere stato colpito dal bombardamento del 1942 da parte della RAF.

Casa Tasca Via Beaumont Torino
Casa Tasca
Stile neogotico Via Piffetti 7 Torino

A pochi isolati da corso Francia sempre adiacente a via Beaumont, troviamo degli esempi carichi di fascino come lo stile Neogotico della casa in via Piffetti 7.

Tornando in corso Francia, al numero civico 32 si può ammirare Casa Macciotta altro progetto di Pietro Fenoglio.

Casa Macciotta Corso Francia Torino
Casa Macciotta

Sul lato opposto, al numero 23 di Corso Francia all’angolo con via Palmieri, si erge lo spettacolare Palazzo della Vittoria, pallazzo edificato da Giovanni Battista Carrera. Si nota subito all’ingresso lo splendido atrio con all’esterno dei grandi dragoni. Curiosità: questo palazzo è stato la location di molti film. Tra i più famosi possiamo citare “Il Divo” di Paolo Sorrentino.

Palazzo della Vittoria

Se decidete di addentrarvi nelle vicinanze di Piazza Benefica, non potete non andare fino in via Susa 33, dove potrete ammirare un cortile eclettico piuttosto curioso, opera di Valentino Gussoni.

Abitare la Zona Cit Turin

Uno dei quartieri migliori per vivere a Torino è senza dubbio CitTurin che, assieme a San Donato, Cenisia e Crocetta risulta essere tra i più apprezzati e pittoreschi borghi della città della Mole.

Palazzi in stile liberty affiancati a nuove costruzioni, in un ambiente mai eccessivo e molto gettonato per le scelte abitative. Le previsioni del mercato immobiliare a Torino danno una tendenza positiva per quel che riguarda la domanda di mercato di immobili nel quartiere Cit Turin.

Il quadro immobiliare della zona permette di avvalersi di diverse opportunità: dagli appartamenti in edifici storici di inizio Novecento, agli immobili di nuova costruzione ad edifici signorili, appartamenti di lusso, uffici e locali commerciali.

Case in vendita Cit Turin

L’ Agenzia Immobiliare Il Sestante in Cit Turin è a disposizione di chi desideri vendere, affittare o trovare case in vendita a Cit Turin , negli altri quartieri e in tutta la zona di Torino e dintorni.

Abitare in Cit Turin permette di vivere Torino appieno. Qui, il Liberty, si esprime nel massimo della sua eleganza e allo stesso tempo tutti i servizi cittadini sono facilmente raggiungibili, dai mezzi, agli uffici, alle Università.

Sebbene il quartiere sia in evoluzione, tranquillità e fascino della sua storia non vengono scalfiti. Il recupero di molti immobili unito alla riqualificazione urbana degli ultimi anni, grantiscono una crescita costante della valorizzazione patrimoniale degli immobili presenti. 

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. Non utilizziamo cookie di profilazione. Leggi: Informativa estesa cookie e Informativa Privacy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità dei contenuti utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.